.
Annunci online

quattrogatti

Il Cesre di Shakespeare

diario 8/8/2009

Innanzi tutto il Giulio Cesare è una tragedia di William Shakespeare (scritta probabilmente nel 1599). L'opera è la prima delle cinque grandi tragedie di Shakespeare (le altre sono l'Amleto, l' Otello, il Re Lear e il Macbeth).

La tragedia è ovviamente basata sugli eventi storici, le fonti dell'opera possono essere fatte risalire alla traduzione delle “Vita di Cesare” e “Vita di Bruto” contenute nelle "Vite parallele" di Plutarco fatta da Thomas North.
In essa si racconta della cospirazione e dell'assassinio del dittatore della Repubblica Romana Giulio Cesare.
Sono sorte numerose discussioni circa il protagonista della tragedia. Alcuni ritengono sia Cesare, causa di tutta l'azione e centro di ogni discussione. altri invece (iom tra questi, per quello che conta) ritengono sia Bruto, e il dramma è costituito dal suo conflitto tra l'onore, il patriottismo e l'amicizia.

La scena dell'assassinio di Giulio Cesare è forse la parte più conosciuta della tragedia, insieme al discorso di Marco Antonio, che a mio avviso ha tuttora un'insuperata interpretazione in quella fatta da Marlon Brando, nella versione cinematografica del 1953. Il discorso è un insuperato capolavoro di retorica politica, ed un ottimo avvertimento sui pericoli del "prestare orecchio".

Notevoli sono l'atteggiamento di Cesare nell'ignorare l'avvertimento dell'indovino e le premonizioni della moglie, Cesare viene assassinato durante una riunione del Senato.
Alle famose parole di Cesare "Tu quoque, Brute, fili mi!" Shakespeare aggiunge "Allora cadi, o Cesare!", suggerendo così che Cesare si rifiuta di sopravvivere ad un tale tradimento da parte di una persona in cui egli aveva riposto la sua fiducia.

Una parte dei critici ritiene che l'opera rifletta il clima di ansietà dell'epoca, dovuto al fatto che la regina Elisabetta I si era rifiutata di nominare un successore, il che avrebbe potuto portare, dopo la sua morte che avverrà cinque anni dopo, ad una guerra civile simile a quella scoppiata a Roma.

 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. clasici

permalink | inviato da albertolupi il 8/8/2009 alle 10:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Blog letto1 volte

Categorie
tags
massoneria indoeropei pubblica istruzione storia letteratura italiana chiesa musica linguistica astroomia psicologia cultura iter letteratura religione cultura classica economia capitalismo liberalismo giovani italia cristianesimo relgione teologia turismo antimodernismo economia scuola scienza storia dell'arte storia naturale riforma protestante assolutismo mucica classica romanticismo italiano comunismo eritrea sacerdozio clasici filosofia e scienza quota legislazione luoghi mitici storia romana metafisica grecia antica fisica politica politica italiana
Link
Questa pagina non costituisce testata giornalistica, non ha, comunque, carattere periodico essendo aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali ivi contenuti e dall'uzzolo dell'autore. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001. In essa segno (ossia è un log di navigazione) le cose interessanti che ho pensto in risposta a domande che vedo fare dagli utenti di siti web. È uno sguardo alla realtà dato in libertà intellettuale e senza preconcetti, con una grande curiosità… ma non “ad ogni costo”. È benvenuto chiunque sia educato e curioso. Commenti assennati saranno inegrati nelle varie voci.